Diffondo e trasmetto il valore del lavoro dei miei clienti con passione ed inventiva. Dalle persone alle persone.


 



Altre informazioni


Cerca



Creative Commons License

Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono pubblicati con Licenza Creative Commons Attribuzione Non commerciale - Condividi allo stesso modo 2.5 (Italia License).



Vi siete mai chiesti quale sia il periodo migliore per produrre contenuti in ottica SEO?

Sembrerebbe un quesito di scarsa importanza quello che ho appena proposto; infondo non dipende dal periodo dell’anno in cui si scrive se si possiede un buon posizionamento sui motori di ricerca ed una buona rintracciabilità, grazie al fatto di aver adottato una valida, accattivante e soprattutto costante strategia di produzione  dei contenuti in ottica di search engine optimization.

Tuttavia – complici le ferie – le aziende ed i relativi aggiornamenti, ora pressoché fermi nelle rispettive piattaforme web istituzionali etc., mi inducono a riflettere un po’ su questo argomento.

E se il periodo più propizio dell’anno (almeno per quanto riguarda il panorama Italia) per postare o comunque produrre contenuti in ottica SEO  fosse proprio questo?

Al di là del fatto che la cosa a cui è giusto puntare è che i contenuti generino interesse, discussione…buzz etc, è indiscutibile il fatto che sia proprio la natura dei contenuti stessi, l’uso attento e controllato dei tool ad “agevolare” i motori di ricerca nell’operazione di individuazione della piattaforma oggetto di ottimizzazione, a seconda delle query obiettivo di azione.
Per non parlare dell’importanza dei tag (per far “avanzare il sito nelle preferenze dei motori”), della scelta delle keywords, della qualità e della quantità di interazioni con la piattaforma (ove possibile e prevista), ma anche della condivisione dei contenuti con i social media, oltre ovviamente alla periodicità di aggiornamento del sito o del blog con argomenti nuovi, post, etc. etc…

Fermo restando quanto appena detto, sono convinto che il periodo migliore per cercare di “recuperare” o conquistare un buon posizionamento nei motori di ricerca sia proprio il mese di agosto.

Perché generalmente le aziende e i relativi contenuti sono in “letargo”, per cui se ne può approfittare.

Un po’ come si faceva una volta con gli esami di riparazione… studiare quando gli altri stavano al mare spesso pagava.

Produrre contenuto quando gli altri non lo fanno segue semplicemente ed idealmente la stessa logica.

Mentre la stragrande maggioranza delle aziende, dei consulenti e delle agenzie di pubblicità sono in strameritato stand by e mentre la maggior parte dei competitors di casa nostra se la gode in mare o in montagna (se non fanno o non hanno fatto i compiti a casa) voi avete un’occasione d’oro per togliervi qualche bella soddisfazione!

Magari non otterrete risultati strepitosi, ma di sicuro avrete l’opportunità di colmare (magari anche solo parzialmente) quel gap di visibilità/rintracciabilità attraverso i già citati motori di ricerca.
Che state aspettando?
Pubblicate contenuti, trattate argomenti che vadano a “toccare” quelle tematiche su cui avete effettivamente qualche cosa di interessante da dire sul vostro sito web o sul vosto blog e cercate di argomentare al meglio ciò che intendete affrontare.
Calibrate bene i tag, le keyword, scegliete con cura e imparate a usare in modo efficace i plugin e tutto quanto possa servire alla vostra “scalata in classifica” (senza esagerare, pena la penalizzazione con effetti diametralmente opposti alle aspettative).
Potrebbe essere estremamente utile  ritrovare “negli specchietti retrovisori”, ad esempio su Google, uno o più competitors  attraverso la pubblicazione intelligente, in questo periodo, di argomentazioni interessanti e puntuali sul vostro settore di competenza…meglio ancora se vi si riesce con questioni per così dire “degne di nota”.

Quanto pensate possa valere in termini di business, visibilità ma soprattutto in termini di reputazione tutto questo?

Meditate! 😉

Quanto sostengo (state tranquilli)…non significa però costringere il reparto marketing ai lavori forzati o la vostra agenzia di pubblicità ad evitare di ricaricare le pile con il solleone!
Un piano editoriale condiviso per tempo, una programmazione corretta e puntuale dei temi da trattare e persino una pubblicazione automatica, costituiscono un ottima e comoda pratica operativa in tal senso.

Intendo dire che lavorando per tempo e con attenzione sui contenuti e scegliendo argomenti che siano il più possibile al riparo da scomodi attacchi, pur senza rinunciare al confronto a cui darete appuntamento al rientro dalle ferie, può voler dire approfittare di questo periodo per conquistare posizioni nei motori di ricerca che in altri periodi sono, per così dire, potenzialmente meno facili da occupare, con tutto ciò che questo comporta.

Ci tengo tuttavia a ribadire che i passaggi indicati per indicizzare al meglio la vostra piattaforma web in questione, sono comunque da seguire costantemente durante tutto il corso dell’anno con impegno, abnegazione e scrupolo per raggiungere e mantenere posizioni importanti in relazione agli obiettivi stabiliti…ovviamente non solo nei periodi di ferie.
Ad agosto e in altri momenti di “fermo”, in ogni caso, vale la pena non solo non mollare la presa, ma anzi programmare un vero e proprio piano di publicazione di contenuti mirati ai nostri obiettivi in ottica SEO.
Potrebbe rivelarsi un’ottima modalità di fare web marketing… esportabile dall’Italia anche ai momenti feriali dei paesi esteri con cui ci si vuole confrontare. 
No?
Ah… dimenticavo… visto che il web è fatto di persone e a queste (mi auguro) vi rivolgerete, date un’occhiata con lo smartphone sotto l’ombrellone a cosa succede dopo la pubblicazione dei vostri post o delle vostre news! 😉

Male che vada il numero della vostra agenzia di comunicazione o del vostro community manager, in caso d’emergenza, dovreste averlo a portata di mano!! 😉

… adesso stacco tutto e vado un po’ al mare anch’io… anche per questa pratica non vedo periodo migliore…almeno dalle parti di Ancona!

Buone ferie e buon posizionamento a tutti!

Ci vediamo a settembre!!

 

I commenti sono chiusi.

 

 

Kontagio è un marchio di Diego Ciarloni
Cod. Fisc. CRLDGI74P26A271B | P. Iva 02268550429 | Via Renaldini, 10/a | 60126 Ancona
Tel. +39 328 7310369 | diegociarloni@kontagio.eu