Diffondo e trasmetto il valore del lavoro dei miei clienti con passione ed inventiva. Dalle persone alle persone.


 



Altre informazioni


Cerca



Creative Commons License

Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono pubblicati con Licenza Creative Commons Attribuzione Non commerciale - Condividi allo stesso modo 2.5 (Italia License).



Da quando, ormai più di un anno fa, ho capito che la mia strada era quella di approcciare in proprio al mercato dell’informazione solo – si fa per dire – con un bagaglio di conoscenze sulla pubblicità cosiddetta tradizionale, ma con il chiaro obiettivo di tentare di crearmi uno spazio importante in quella che viene chiamata ‘nuova comunicazione’ o ‘comunicazione sociale’, non mi sarei mai aspettato di veder allargarsi gli orizzonti delle mie opportunità, in così evidente contrasto con le complesse difficoltà che il sistema economico sta sperimentando in questi ultimi anni.

Ciò che intendo puntualizzare è che ovunque ci sia un’attività, sia essa di ridotte dimensioni o di grandi prospettive, mi sono accorto che tutte hanno bisogno di accostarsi ad un nuovo modo di comunicare, usando in primis il web e i social network.

Strada facendo mi sono reso conto che ci sono molte realtà ricche di contenuti e di potenzialità ma che non sempre, nonostante l’esperienza, sono in grado di esprimersi efficacemente arrivando ai loro vecchi e nuovi interlocutori.

Così, osservando ed interrogandomi a lungo su questa realtà in divenire, ho capito che persone come me che hanno la fortuna di aver fatto esperienza nel ‘vecchio’ modo di pensare la comunicazione (nell’accezione più tradizionale), di aver assistito allo sviluppo e alla diffusione delle nuove tecnologie e di aver avuto il tempo di scoprirle e ‘viverle’ come passioni, si possono rivelare strategiche e fondamentali per una evoluzione della comunicazione aziendale che tenga conto contemporaneamente del valore del passato e delle esigenze mutate del presente.

È come se sentissi di avere delle fondamenta che mi porto dall’esperienza del mio recente passato, un valore aggiunto per chi come me è alle prese con i mezzi comunicativi di nuova generazione, una consapevolezza che crea un ponte tra la storia e il presente, tra ciò che prima costituiva i punti di forza e ciò che oggi significa avanguardia e forza propulsiva.

Per come la vedo io ciò che ad una azienda serve è un riferimento che sia aggiornato sia sull’ultima funzione di facebook o di google e perché no di twitter ecc., ma che contemporaneamente sia dotato di un’innata curiosità, oltre che del desiderio trascinante di scoprire quotidianamente qualche cosa di nuovo ed abbia una conoscenza diretta su tutti i mezzi potenzialmente sfruttabili (dalla realizzazione di un catalogo, di una campagna adv, di un video fino alla pianificazione di una fiera, ecc.). Meglio se il tutto sia condito da un background di tipo umanistico.

Sono contento di essermi reso conto, quando era il momento, che c’è davvero bisogno di figure che rimettano in discussione i vecchi contenuti aziendali, in modo da renderli più fruibili ed accattivanti per il web e non solo.

Sono contento di essermi reso conto, quando era il momento, che c’è sopratutto la necessità che lo si faccia puntando a mettere in collegamento e in relazione/conversazione la domanda e l’offerta, affinché ci sia una reale sinapsi tra la ricerca di un servizio/prodotto e la soddisfazione della domanda.

La mia passione abbinata all’esperienza, al bagaglio culturale e all’innata curiosità si sono mescolati in un mix di ingredienti che hanno reso la mia scelta oggi vincente, perché quello che inizialmente era ‘solo’ una mia intuizione è effettivamente ciò di cui il mercato ha bisogno e non solo riferendomi alle grandi aziende, ma a tutto ciò che ruota intorno ad una attività imprenditoriale, di qualsiasi genere, tipo e dimensione essa sia. 

E l’obiettivo, quello si, rimane sempre uno, sia guardando al passato che soffermandomi al presente: capire le esigenze del cliente, essere presente e fare una corretta ed efficace comunicazione con i mezzi migliori messi a disposizione.

 

I commenti sono chiusi.

 

 

Kontagio è un marchio di Diego Ciarloni
Cod. Fisc. CRLDGI74P26A271B | P. Iva 02268550429 | Via Renaldini, 10/a | 60126 Ancona
Tel. +39 328 7310369 | diegociarloni@kontagio.eu